La famiglia Nones dell'Olimpionico Hotel

Famiglia Nones

Franco Nones è stato il primo italiano ad infrangere il muro dell’imbattibilità dei colossi vichinghi. Il 7 Febbraio del 1968 segna una svolta nel mondo dello sci di fondo, fino a quel momento regno incontrastato dei giganti svedesi, norvegesi, finlandesi e russi.

Il piccoletto azzurro, così bonariamente chiamato dalla stampa del tempo, con la sua tenacia di ferro conquista l’oro olimpico nella 30km in tecnica classica a Grenoble dando una scossa all’intero movimento sciistico del tempo. La vittoria alle Olimpiadi è stata solo la ciliegina sulla torta per una carriera costellata di successi. Poco noto al pubblico italiano interessato più ad altri sport, ma tenuto d’occhio dagli scandinavi soprattutto nel ’67, l’anno preolimpico, che vede Nones non scendere mai sotto al quarto posto delle classifiche.

Cresciuto in un paesino di montagna terzo di otto figli, abituato alla fatica dei campi e dei lavori manuali, al tempo così comuni tra la gente di Fiemme, si appassiona agli sport che richiedono un grande apporto di energia come il ciclismo. Lo sport ha sempre fatto parte della vita di Franco che coglie ogni occasione per misurare se stesso e i suoi limiti: esempio di ciò il periodo passato a lavorare come operaio in una fabbrica a Doladizza, paese a 15 km da casa, percorso che Franco affrontava in sella alla bici, soprattutto il ritorno in salita nel quale sfidava la locomotiva del trenino vincendo 9 volte su 10 il confronto. Durante gli anni di allenamento e agonismo in terra scandinava, conosce la svedese Inger. La scintilla tra i due è immediata e dopo alcuni anni convolano a nozze e si stabiliscono a Castello di Fiemme, paese natale di Franco.

Si può dire che con la stagione invernale del 2014-2015 la famiglia Nones ritorna a casa: infatti la parte centrale dell’Hotel si poggia su quella che è stata la loro prima abitazione, costruita tra il 1967 ed il ‘69, e da loro abitata fino al 1975. Con l’ampliarsi dell’attività d’importazione e vendita di articoli sportivi nel negozio Nones Sport, Franco e Inger decidono di rimettere mano alla prima abitazione e di trasformarla in Hotel al quale danno nome Olimpionico su suggerimento di un caro amico Vladimir Pacl.

Innaugurato l’8 dicembre del 1984, a distanza di 30 anni, vengono eseguiti importanti lavori di ristrutturazione che vedono l’Olimpionico Hotel diventare il primo hotel 4 stelle a Castello di Fiemme.

FRANCO NONES

    Le nostre offerte

    Newsletter

    Privacy

    News

    OLIMPIONICO HOTEL

    Via Dolomiti, 13 - 38030 Castello - Molina di Fiemme, Trentino, ITALIA
    tel. +39 0462 340744 - fax +39 0462 340218 - info@olimpionicohotel.com

    Booking online

    Data arrivo
    Data partenza